Collegio IP.AS.VI. di Brescia


Vai ai contenuti

Menu principale:


Riconoscimento titoli

.

Informazioni utili agli infermieri stranieri

Pagina a cura della Commissione cittadini Stranieri


Caro collega, benvenuto!


Per iscriverti al Collegio IPASVI di Brescia devi essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Avere ottenuto il riconoscimento del tuo titolo di studio abilitante all'esercizio della professione infermieristica.
  • Avere sostenuto e superato un *esame finalizzato a verificare:

1) La tua conoscenza e padronanza della lingua italiana se provieni da Paesi comunitari ed
extracomunitari;
2) La tua conoscenza della normativa Italiana, relativa l'esercizio professionale, se provieni da un paese extracomunitario

Ti avvertiamo che L'ISCRIZIONE AL COLLEGIO E' OBBLIGATORIA PER LAVORARE IN ITALIA e che puoi iscriverti presso il Collegio IPASVI della provincia in cui risiedi o in alternativa quello della provincia presso la quale lavori: Domicilio professionale.


______________________________________________________________

PROCEDURA PER L'ISCRIZIONE AL COLLEGIO IPASVI DI BRESCIA:

RICORDATI che prima di richiedere l'iscrizione al nostro o ad altro Collegio IPASVI, è necessario il riconoscimento del tuo titolo di studio abilitante all'esercizio professionale infermieristico.

Gli uffici competenti sono:
Il Ministero della Salute, nel caso che il titolo di studio, sia acquisito in un Paese della Comunità Europea da cittadini della Comunità Europea o da cittadini non comunitari.

Gli uffici delle regioni italiane autorizzati dal Ministero stesso nel caso di titoli di studio conseguiti in un Paese non comunitario.

ATTENZIONE, TI RICORDIAMO CHE:
-
E' obbligatorio comunicare alla segreteria del Collegio IPASVI (direttamente nell'area riservata o anche telefonicamente/via fax/mail) variazioni della propria residenza e dei propri recapiti domiciliari e telefonici.
-
E' obbligatorio consegnare alla segreteria del Collegio IPASVI (anche via fax/mail, con allegata fotocopia del documento di riconoscimento) copia del "Permesso di Soggiorno" rinnovato (o in alternativa fotocopia della ricevuta della richiesta di rinnovo), poiché alla scadenza del Permesso di Soggiorno la mancata presentazione della documentazione richiesta comporta la cancellazione d'ufficio dal Collegio IPASVI.
- I decreti di riconoscimento del tuo titolo di studio, perdono efficacia dopo due anni dalla data di rilascio, se non ti iscrivi al relativo Albo professionale.

_____________________________________________________________

A) SE PER LA PRIMA VOLTA TI ISCRIVI AD UN COLLEGIO IPASVI ITALIANO:

1. Scarica l'elenco dei documenti necessari per il riconoscimento del titolo (vedi link in fondo alla presente pagina), destinati rispettivamente a infermieri stranieri comunitari o extra-comunitari e inviali all'ufficio preposto.
2. Attendi il riconoscimento del tuo titolo di studio e quando hai ottenuto dal Ministero della Salute o dalla Regione Lombardia, il "Decreto di Riconoscimento del titolo di studio",
scarica dal sito del Collegio IPASVI di Brescia l'elenco dei documenti per l'iscrizione all'esame e recati in Collegio per presentare tutta la documentazione - Orari di apertura al pubblico
3. Il nostro Collegio, prima dell'iscrizione, per verificare la tua conoscenza della lingua italiana ti propone di sostenere gratuitamente un "test" presso la nostra sede.
Tale test, valutato da un Istituto Linguistico certificato, ti attribuisce un livello di conoscenza e padronanza del linguaggio italiano, confrontato con lo standard europeo di riferimento. Per sostenere il Test, la cui esecuzione è fortemente consigliata, telefonaci durante gli orari di apertura al pubblico, concorda il giorno per lo svolgimento e presentati presso la nostra sede munito di valido ed idoneo documento di identità (carta d'identità o passaporto); ti saranno somministrati 100 quesiti a cui potrai rispondere in un'ora di tempo.
Ti informiamo che durante il test, per eventuali richieste di chiarimento sono a tua disposizione unicamente le persone autorizzate dall'Ente e che il tuo livello di conoscenza padronanza della lingua ti sarà comunicato nei giorni successivi telefonicamente dal Collegio stesso. Qualora il test evidenzi un livello non allineato allo standard europeo, ti saranno suggerite eventuali misure formative per migliorare la conoscenza della lingua.
4. Dopo aver sostenuto il test, presentati con la documentazione citata al punto 2, per sostenere rispettivamente l'*esame di conoscenza della lingua italiana e/o l'esame di conoscenza della normativa specifica di esercizio.
Ti precisiamo che:

  • l'esame si tiene presso la sede del Collegio ogni due mesi o in alternativa quando vi siano almeno otto richiedenti. La comunicazione della data ed il relativo orario di svolgimento delle prove d'esame ti saranno da noi successivamente comunicati con lettera raccomandata;
  • la Commissione d'esame, la cui composizione è deliberata dal Consiglio Direttivo, è Costituita da: un Presidente, un segretario verbalizzante (entrambi Infermieri) e da un docente di italiano in possesso dei necessari requisiti;
  • è prevista l'esecuzione di una prova scritta ed una orale;
  • ti sarà comunicato l'esito dell'esame al termine delle prove stesse;
  • ti puoi preparare utilizzando il testo "ESSERE INFERMIERE IN ITALIA" vedi link che ti sarà consegnato quando ti presenti per l'esecuzione del Test di conoscenza della lingua italiana.


B) SE DA ALTRO COLLEGIO IPASVI ITALIANO, CHIEDI IL TRASFERIMENTO PRESSO IL NOSTRO:

1. Presentati alla Segreteria o scarica dal sito del Collegio IPASVI di Brescia l'elenco dei documenti necessari e la relativa domanda di trasferimento.
2. Il nostro Collegio, prima dell'iscrizione, per verificare la tua conoscenza della lingua italiana ti propone di sostenere gratuitamente un "test" presso la nostra sede.
Tale test, valutato da un Istituto Linguistico certificato, ti attribuisce un livello di conoscenza e padronanza del linguaggio italiano, confrontato con lo standard europeo di riferimento. Per sostenere il Test, la cui esecuzione è obbligatoria, telefonaci durante gli orari di apertura al pubblico, concorda il giorno per lo svolgimento e presentati presso la nostra sede munito di valido ed idoneo documento di identità (carta d'identità o passaporto); ti saranno somministrati 100 quesiti a cui potrai rispondere in un'ora di tempo.
Ti informiamo che durante il test, per eventuali richieste di chiarimento sono a tua disposizione unicamente le persone autorizzate dall'Ente e che il tuo livello di conoscenza padronanza della lingua ti sarà comunicato nei giorni successivi telefonicamente dal Collegio stesso. Qualora il test evidenzi un livello non allineato allo standard europeo, ti saranno suggerite eventuali misure formative per migliorare la conoscenza della lingua.

_______________________________________________________________

*L'ESAME

*L'esame si articola in:

A) Una prova scritta così suddivisa:

  • Prima parte: 10 quesiti a risposta multipla relativi lo specifico sanitario.
  • Seconda parte: collegamento di 10 vocaboli sanitari, alla relativa definizione (significato).
  • Terza parte: completamento di una procedura sanitaria (es. la procedura di lavaggio antisettico delle mani) aggiungendo 10 vocaboli (già resi disponibili, ma disordinatamente) al fine di darle un senso compiuto.
  • Quarta parte: dettatura di un caso clinico-assistenziale, sul quale impostare una sintetica pianificazione dell'assistenza da erogare.


B) Una prova orale:

  • Colloquio mirato a valutare la padronanza della lingua italiana (per tutti gli infermieri stranieri) e la conoscenza della normativa relativa l'esercizio professionale infermieristico (solo per gli infermieri extra-comunitari).



Scegli la lingua

Albanese

Francese

Inglese

Spagnolo

Portoghese

Rumeno


Serbo - Croato

Prova la tua conoscenza della lingua italiana

Vuoi verificare la tua conoscenza della lingua italiana?
prova il test di grammatica online



TESTI

Di seguito trovate altri testi per la preparazione agli esami integrativi
richiesti dal Ministero della Salute, per alcune nazionalità
(ad esempio Moldava)


R.F. Craven, C.J. Hirnie, Principi fondamentali dell'assistenza
infermieristica, CEA, Milano, 2007
P.C. Motta, Introduzione alle scienze infermieristiche, Carocci Faber,
Roma, 2002
L. Benci, Aspetti giuridici della professione infermieristica, Masson 2005
A. Silvestro, Commentario al codice deontologico dell'infermiere 2009,
McGraw-Hill, 2009

Titoli di studio conseguiti in Paesi della Comunità Europea

La procedura di riconoscimento del tuo titolo di studio in Italia, si differenzia a seconda se tu sei:

Titoli di studio conseguiti in Paesi Extra Comunitari

Se sei un cittadino comunitario o extra-comunitario, con un titolo di studio conseguito in un Paese non comunitario, devi sempre presentare domanda di riconoscimento del tuo titolo di studio, anche se già è stato riconosciuto in un altro paese della Comunità Europea; iI Ministero della salute in tal caso terrà in considerazione eventuali misure aggiuntive di formazione e/o attività professionale da te svolta, in paesi appartenenti alla Comunità Europea.



Sito aggiornato a - Via Pietro Metastasio, 26 - 25126 - Brescia - tel. 030.291478 - fax 030.43194 - info@pec.ipasvibs.it | info@ipasvibs.it

Torna ai contenuti | Torna al menu